Seleziona una pagina
La rivoluzione di ottobre

La rivoluzione di ottobre

“Finora abbiamo fatto l’impossibile, adesso faremo il necessario” – così parlò l’Elevato (al secolo Giuseppe Grillo, detto Beppe, ex-comico ed aspirante oracolo), lasciando al colto pubblico e all’inclita guarnigione l’onere dell’interpretazione.In realtà bastava una...
Abbraccio mortale

Abbraccio mortale

“Dicebamus hesterna die”, ovvero: “Dove eravamo rimasti?”.Con molto piacere riprendo la bellissima formula retorica usata da Enzo Tortora al suo ritorno in televisione, dopo le sue notissime, scandalose, terribili vicende giudiziarie e, visto che ci siamo, approfitto...
Caro Michele Serra …

Caro Michele Serra …

Caro Michele,debbo riportare verbatim le parole che hai appena pubblicato sulla tua posta del Venerdì:“Venendo a Draghi: io mi sentivo un elettore del governo giallo-rosso, con tutti i limiti del caso, e non mi sento un elettore di questo governo, che è frutto di una...
Meno male che Mario c’è …

Meno male che Mario c’è …

Ci siamo divisi, almeno quelli più vecchi, tra Coppi e Bartali, poi tra Merckx e Gimondi, Mazzinghi e Benvenuti, Mazzola e Rivera, Beatles e Rolling Stones, dovremo dividerci adesso su Conte e Grillo?La faccenda imbarazzante è che quelle coppie famose erano separate e...
Cala la tela?

Cala la tela?

Sono una donna, non sono una santa (Rosanna Fratello).Sono il garante, non sono un coglione (Beppe Grillo).E così abbiamo sistemato anche l’avvocato del popolo, lo statista “fortissimo punto di riferimento del progressismo europeo”, quello del Conte 1 con Salvini, del...